Cl. I Cod. 23 (=301)           

Descrizione del manoscritto

Venezia, Fondazione Querini Stampalia, Cl. I Cod. 23 (=301)

1701-1800 · cart., guardie cartacee · composito di 40 elementi e 1 volume · cc. 2 + 138 + 2 (guardie non numerate; duplice cartulazione, una manoscritta, da 1 a 132 che salta alcune carte, l'altra con timbro in inchiostro nero da 1 a 138) · mm 292198 (c. 2), mm 314212 (c. 30).

Stato di conservazione: discreto.

Legatura: 1800-1850; assi in cartone; coperta in carta; in oro.

Storia: sul dorso titolo impresso in oro: "Miscellanea scritture teologiche ed ecclesiastiche"; lo stesso titolo ritorna anche al v. della seconda guardia; 40 diversi testi rilegati insieme recentemente ognuno dei quali reca traccia di una precedente segnatura in matita blu: c. 1r "Busta 318 (XXI)", c. 29r "Busta 326 (XXVI), c. 35r "Busta 318 (XXIV)", c. 37r "Busta 326 (XVI)", c. 39r "Busta 326 (XI)", c. 43r "Busta 326 (XII), c. 55r (busta 326 (XXVII)", c.57r "B. 384", c. 60r "Busta 326 X", c. 74r "Busta 326 (XIII)", c. 83r "B. 371", c. 88r "B. 371", c. 92r "B. 371", 93v "B. 370", c. 94r "B. 370", c. 96r "B. 371", c. 97r "B. 371", c. 98r "371", c. 99r "B. 371", c. 100r "B. 370", c. 101r "B. 370", c. 103r "Busta 326 (XXIV)", c. 104r "Busta 326 (XXV)", c. 110r "B. 371", c. 112r "B. 370", c. 113r "B. 371", c. 115r "B. 371", c. 116r "B. 371", c. 119r "B. 371", c. 121r "B. 370", c. 122r "B. 371", c. 123 "B. 371", c. 127r "Busta 326 (V)", c. 131r (Busta 368 (XIII)".

B. 370 (B), B. 371 (B), B. 384 (B), Busta 318 (XXI (Busta), Busta 318 (XXIV (Busta), Busta 326 (V (Busta), Busta 326 X (Busta), Busta 326 (XI (Busta), Busta 326 (XII (Busta), Busta 326 (XIII (Busta), Busta 326 (XVI (Busta), Busta 326 (XVII (Busta), Busta 326 (XXV (Busta), Busta 326 (XXVI (Busta), Busta 368 (XIII (Busta).

cc. 1r-27r
Autore: Cosmi, Stefano <1629-1707> (ABI I 326, 139-141).
Titolo elaborato: Istruzione intorno alla propagazione della fede ed ai missionari.
Primo testo inc. La più eccellente institutione della Chiesa Romana è la Congregazione (c. 1r).
Primo testo expl. indi concepita di prosperi successi in favore della fede (c. 27r).
bianche le cc.: 27v-28v.

cc. 29r-33r
Autore: Guerra, Alvise <1712-1795> (Moschini, 4, 14); Alvise Guerra (c. 33r).
Autore: Sartori, Antonio; Antonio Sartori (c. 33r).
Titolo elaborato: Parere intorno ai diritti delle chiese matrici con riferimento a quella di Adria.
Testo inc. Ecclellenze. La troppo grandiosa idea della matricità, che gode la cattedrale (c. 29r).
Testo expl. delle quali riverentissimi ci diciamo (c. 33r).
bianche le cc. 34r-v.

cc. 35r-36r
Titolo elaborato: Copia di lettera, lettera da Roma priva di autore contenente: "Dettaglio del Sinodo Pistoiese scritto da un religioso intervenutovi".
Testo inc. Da Roma ecco quanto tengo in ristretto delli 28 (c. 35r).
Testo expl. tutti gli altri hanno approvato (c. 36r).
Osservazioni: Sinodo di Pistoia, tenuto dal 18 al 20 settembre 1786, al quale partecipò il vescovo giansenista di Pistoia Scipione Ricci, sotto la protezione del granduca di Toscana, Leopoldo. al Sinodo aderirono anche la chiesa scismatica di Utrech, l'arcivescovo di Salisburgo, di Colloredo, e gli abati francesi Bellegarde, Maultrat e Clement. Promotore del Sinodo fu Pietro Tamburini, autore anche della redazione dei decreti, organizzati in 44 titoli, secondo le diverse materie trattate 8cfr. Dizionario dei concili, 3, 406.
bianca la c. 36v.

cc. 37r-38r
Titolo elaborato: Copia dell'attestazione intorno alle dottrine del p. Giovanni Dubranovich, attestazione rilasciata a Padova, in data 22 maggio 1782, da 39 scolari dell'Università di Padova, le cui firme furono autenticate dal cancelliere legista Francesco Antonio Tesaroli il 4 giugno 1782.
Testo inc. Addì 22 maggio 1782. Padua. Facciamo giurata fede, ed attestiamo (c. 37r).
Testo expl. perchè scolari dell'Università di Padova. In fede. Francesco Antonio Tesaroli (c. 38r).
bianca la c. 39v.

cc. 39r-42v
Titolo presente: Estratto di alcune dottrine esposte nel libro De finibus utriusque potestatis del padre Liruti monaco in Santa Giustina di Padova (c. 39r).
Testo inc. pag. 40 n.à 238. Ubinam autem in novo (c. 39r).
Testo expl. dei sacri diritti del principato sopra le cose, e sopra le persone della chiesa (c. 42v).
Osservazioni: Estratti di alcune dottrine esposte nell'opera di Innocenzo Liruti con commento.

cc. 43r-45v
Titolo presente: De finibus utriusque Potestatis ecclesiasticae et laicae commentarius, in quo quaedam constituendo generalia principia communi disceptantium suffragio plerumque recepta, media tenetur via ad concordiam Sacerdotii et Imperii (c. 43r), Segue il titolo: "Authore D. [Liruti] presbytero et monacho Ordinis sancti Benedicti e Congregatione Casinensi et Iurisprudentiae ecclesiasticae Professore.
Testo inc. Dir bisogna che il monaco Casinense autor di questo libro (c. 43r).
Testo expl. far di meno di questa razza di gente solo buona ed industriosa in far del male (c. 45r).
Osservazioni: si tratta di un commento all'opera "De finibus utriusque Potestatis ecclesiasticae et laicae" di Innocenzo Maria Liruti pubblicata per la prima volta a Lugano nel 1779, e poi per l'interesse suscitato ristampata nel 1881 a Ratisbona. Ne era stata ipotizzata anche una traduzione tedesca che poi non venne realizzata (cfr. DBI, 65, 257).
bianca la c.: 45v.

cc. 46r-48v
Titolo presente: De finibus utriusque Potestatis ecclesiasticae et laicae commentarius, in quo quaedam constituendo generalia principia communi disputantium suffragio plerumque recepta, media tentatur via ad concordiam Sacerdotii et Imperii (c. 46r), Segue il titolo: "Authore D. [Liruti] presbytero et monacho Ordinis sancti Benedicti e Congregatione Casinensi et Iurisprudentiae ecclesiasticae Professore. Lugani 1779. Typis Agnelli.
Testo inc. Se anche l'autore non avesse posto nel frontespizio (c. 46r).
Testo expl. che l'opra non sia fattura del p. Liruti ma di un suo zio, a cui l'abbia rubata (c. 48v).
Osservazioni: si tratta di un altro commento all'opera di Innocenzo Liruti.
bianche le cc.: 49r-54v.

cc. 55r-v
Autore: Venezia <Repubblica>: Senato (Da Mosto, Archivio, 1, 34-51).
Titolo elaborato: Copia di parte del Senato del 29 settembre 1790 in materia di battesimo di bambini protestanti fatta per Andrea Querini di Zuanne.
Osservazioni: il testo va forse messo in relazione con l'elezione di Andrea Querini a Savio all'Eresia il 16 febbraio 1781 (m.v.) (cfr. Archivio di Stato di Venezia, Segr. Voci, Elezioni in Pregadi, reg. 25, c. 141).
bianche le cc.: 56r-v.

cc. 57r-58r
Titolo elaborato: Osservazioni politico-morali sopra alcuni versetti del Genesi.
Testo inc. L'uomo che doveva privilegiare l'imagine di Dio (c. 57r).
Testo expl. acciò lo coltivasse e custodisse. Doppio [...] (c. 59r).
bianca la c.: 59v.

cc. 60r-66v
Titolo elaborato: Note sulle controversie tra il vescovo di Padova ed i padri minori conventuali circa i riti della festa di s. Antonio; decisioni della Sacra Congregazione dei Riti in materia e disposizioni contenute in lettere ducali.
Testo inc. Monsignore Vescovo di Padova ed il Reverendo Capitolo (c. 60r).
Testo expl. radunati sono la stessa cosa, e formano un corpo solo (c. 66v).
bianche le cc.: 67r-73v.

cc. 74r-77v
Titolo presente: Caso di monete (c. 74r).
Testo inc. Pietro nell'anno 1705, tempo che il Ducato Veneto correva in Piazza a L.7 (c. 74r).
Testo expl. al 370 % a vantaggio della publica cassa (c. 77v).
bianche le cc. 78r-81v.

c. 83r-84v
Lettera, copia.
Mittente: Aschbacher, Martin <sec. 18.>; P. Martinus Aschbacher (c. 84r).
Schwarzach, 1757-04-05 ("5 aprilis anno 1757").
copia di lettera in latino di P. Martin Aschbacher all'abate Sanctpetrensem.

c. 85r
Lettera, originale, con firma autografa.
Mittente (autografo): Nani, Giovanni <1727-1804> (Eubel, 6, 131, 410).
Brescia, 1797-03-19 (c. 85r).
Giovanni Nani, vescovo di Torcello e poi di Brescia, si rivolge ai reverendi parrochi, chiedendo di diffondere e difendere nei parrocchiani la fede nella religione cattolica.

c. 86r
Lettera dattiloscritta, originale, su carta intestata (bianche le cc.: 86v-87v).
Mittente: Rezzonico, Carlo <1724-1758> (Eubel, 6, 330; IBI, 6, 2097).
Padova, 1753-11-03 ("die 3 mensis novembris anni 1753").
Lettera di Carlo Rezzonico, cardinale, vescovo di Padova, riguardante l'approvazione al culto di reliquie di S. Luigi Gonzaga di proprietà di Eusebio de Cianis, vescovo di Massa Marittima.
Osservazioni: su modulo a stampa completato a penna; sottoscrizione di Giuseppe Villanova; sigillo aderente di cera rossa, ovale (mm. 45 x 40), quasi completamente perduto, recante lo stemma del cardinale Rezzonico.

cc. 88r
Titolo presente: Descrizzione delle due Parrocchie Brentonico ed Avio situate a parte Imperii (c. 88r).
Testo expl. Fa anime 1700 in circa. Sacerdoti 25 (c. 88r).
Testo inc. Brentonico è la Villa, dove risiede il Parroco (c. 88r).
bianca la c.: 88v.

cc. 89r
Titolo presente: Casus Resservati (c. 89r).
Testo expl. editum anno 1646 [?] 30 novembris, que iam diu obsolevit (c. 89r).
Testo inc. Primo. Homicidium voluntarium non solus (c. 89r).
bianca la c.: 89v.

cc. 90r-91r
Autore: Calebotta, Giovanni <1693-1759> (Eubel, 6, 95, 379).
Altra relazione di D.I.: Nimira, Cristoforo; Cristoforo Nimira (c. 91r, copista).
Titolo elaborato: Editto sulla confessione.
Testo inc. Quanto formidabile è il giudizio, che nel tribunale della Penitenza (c. 90r); Segue l'explicit la sottoscrizione del cancelliere Cristoforo Nimira.
Testo expl. Datum in Arbe nella curia Episcoplae di 1662 Genaro 1748 (c. 91r); Segue l'explicit la sottoscrizione del cancelliere Cristoforo Nimira.
Osservazioni: Editto sulla confessione di Giovanni III Calebotta, vescovo di Arbe, copiato e sottoscritto da Cristoforo Nimira, recante sigillo aderente di cera rossa, ovale (mm. 45 x 40), sotto carta, del vescovo Calebotta.
bianca la c.: 91v.

cc. 92r-v
Autore: Maria Theresia <imperatrice d'Austria> (Maria Teresa d'Asburgo, regina di Boemia e Ungheria <1717-1780>; DBA I 451, 8-81; 805, 1-74; 1265, 210-270; II 855, 82-159; III 599, 330-377); Augustissima Romanorum Imperatrix (c. 92r).
Titolo elaborato: Ordinanza di Maria Teresa relativa all'obbligo per i religiosi di frequentare l'Emporium Viennese.
Testo inc. Augustissima Romanorum Imperatrix dato Calendis huius mensis, praesentato autem (c. 92r); segue postilla di altra mano: "Repraesentatio est supremum dicasterium Vienna, per quod omnia decreta augustissima expediuntur".
Testo expl. omni conatu adlaborare haud praetermittant (c. 92v); segue postilla di altra mano: "Repraesentatio est supremum dicasterium Vienna, per quod omnia decreta augustissima expediuntur".

cc. 93r
Autore: Innocentius <papa; 11.> (al secolo Benedetto Odescalchi <1611-1689>; DBI, 62, 478-495).
Titolo elaborato: Richiesta presentata da Benedetto Odescalchi, vescovo di Milano, di mantenimento gratuito in Seminario per il chierico Melchiorre di Marcantonio Petrallio.
Testo inc. Si dimando che il chierico Melchiore figlio di Marcantonio Petrallio (c. 93r).
Testo expl. avanzarsi in questa gerarchia ecclesiastica che [...] (c. 94r).
bianca la c.: 93v.

c. 94r
Lettera, copia (bianca la c. 94v).
Destinatario: Gallimberti, Giovanni Carlo; abate generale della Congregazione di s. Girolamo di Lombardia (c. 94r).
Mittente: Valenti, H; H. Valenti (c. 94r).
Roma, 1741-05-20 ("20 mag.o 1741").
copia di lettera di H. Valenti all'abate della congregazione di s. Girolamo di Lombardia ad Ospedaletto di Lodi con la quale chiede di rendere attivo il Breve annullativo in cui si vieta alla persona nominata in detto Breve di avvicinarsi a Roma se non esplicitamente chiamato.
Osservazioni: Circa l'identificazione del destinatario della lettera con Gallimberti Giovanni Carlo si veda il cod. 21 (=p. 5) della classe I. Il protettore dell'Ordine citato nella lettera è Angelo Maria Querini (cfr. sempre in questa miscellanea il documento 28.

c. 95r
Lettera, originale, con firma autografa, su carta intestata (su carta intestata a stampa).
Mittente: De Luca, Benedetto <1685-1750> (Eubel, 6, 394; IBI, 3, 879).
Treviso, 1741-05-06 ("die 6 mensis Maii 1741").
Lettera di Benedetto De Luca, vescovo di Treviso, al pievano della parrocchiale di S. Giovanni di Lancenigo, in cui concede l'autorizzazione a celebrare la messa nell'oratorio privato fatto costruire da Giovanni Querini di Polo nel territorio parrocchiale.
Osservazioni: Sottoscrizioni di Benedetto de Luca e Girolamo Bortolami con sigillo aderente di cera rosso, ovale (mm. 40 x 37), sotto carta, recante lo stemma del vescovo De Luca; nel verso conti a penna.

cc. 96r
Autore: Seitz; Seitz vicarius generalis (c. 96r).
Titolo presente: Decretum serenissimi Ordinariis Augustani directum ad Plurimum Reverendum Dominum Decanum Raistinganum (c. 96r).
Testo expl. Officio vicariatus episcopalis Augustae. die 17. novembris 1749 (c. 96r).
Testo inc. Postquam serenissimus noster ac clementissimus Ordinarius Patrem (c. 96r).
Osservazioni: copia del decreto del p. Seitz, vicario generale della congregazione benedettina di Augusta, che rimuove dalla sua sede il p. Virgilio Sedlmayr.
bianca la c.: 96v.

cc. 97r
Autore: De Weinberg, Franz Joseph; Franciscus Josephus de Weinberg (c. 97r).
Titolo elaborato: Copia di supplica di Francesco Giuseppe de Weimberg.
Osservazioni: si tratta di una copia della supplica di Francesco Giuseppe de Weiberg perchè gli sia concesso un beneficio ecclesiastico. Il destinatario non compare.
bianca la c.: 97v.

c. 98r
Lettera, copia (bianca la c.: 98v).
Mittente: Beda: Venerabilis (673-735; PMA, 85); Beda (?) abbas (c. 98r).
Destinatario: Carcan, Marco <sec. 18.>; Marco Carcan (c. 98r).
Wessobrunn (Germania), 1751-04-18 ("die 18 aprilis 1751").
copia di lettera scritta dal preside generale del monastero al suo agente in Roma, Marco Carcan, per una fornitura di libri.

c. 99r-v
Lettera, originale.
0000-01-28 ("28 gennaro").
Osservazioni: lettera senza mittente e destinatario: il Gaspare che vi compare nominato potrebbe essere Gaspare Lippomano, poichè la lettera accenna all'ordine Gerosolimitano, ma non vi sono altri elementi.

c. 100r
Lettera, originale (bianca la c.: 100v).
Mittente: Querini, Angelo Maria <1680-1756> (IBI, 6, 2056).
Brescia, 1749-07-27 ("27 luglio 1749").
Il destinatario non compare.

c. 101r-v
Lettera, originale.
Mittente: Querini, Angelo Maria <1680-1756> (IBI, 6, 2056).
Brescia, 1749-08-02.
riferisce di aver ricevuto da padre Paolo Grossi l'Excerptum a Bulla Benedicti P.P. XIV e una copia di lettera sulle Feste cristiane: nella lettera fa delle riflessioni su questi due documenti.
Osservazioni: il destinatario non compare.

cc. 103r-108v
Autore: Locatelli, Corrado.
Titolo presente: Trassunto e privilegi concessi dalla bolla della Crociata (c. 103r), a c. 104r si legge: "Scrittura di ricordo presentata nell'eccellentissimo Pien Collegio per introdur nello stato della serenissima Repubblica la Bolla della Crociata a beneficio del pubblico e del privato".
Osservazioni: le carte non sono inserite nell'ordine giusto.
bianche le cc.: 107v.

cc. 110r-111r
Autore: Benedictus <papa; 14.> (al secolo Prospero Lambertini <1675-1758>; DBI, 8, 393-408).
Titolo elaborato: Breve di papa Benedetto 14.
Osservazioni: copia del breve di papa Benedetto 14. datato 16 maggio 1741, che conferisce privilegi all'ordine degli Eremitani di S. Gerolamo dell'Osservanza in Pavia, su parere di Angelo Maria Querini, protettore dell'Ordine. (si veda anche il codice Cl. 1 Cod. 21).
bianca la c.: 111v.

c. 112r
Lettera, copia (bianca la c.: 112v).
Mittente: Benedictus <papa; 14.> (al secolo Prospero Lambertini <1675-1758>; DBI, 8, 393-408).
Destinatario: Cadonici, Giovanni <1705-1786> (DBI, 16, 91-93; IBI, 2, 502).
Roma, 1750-04-11 ("die 11 aprilis 1750").
Benedetto XIV. ringrazia Giovanni Cadonici, vescovo di Cremona, per la lettera in cui ringrazia per l'incarico ricevuto quale canonico della cattedrale e si complimenta per l'opera che si accinge a compiere.
Osservazioni: Copia di lettera.

cc. 113r-114v
Autore: Benedictus <papa; 14.> (al secolo Prospero Lambertini <1675-1758>; DBI, 8, 393-408).
Titolo presente: Excerptum Bulla erectionis episcopatus Fuldensis (c. 113r).
Testo inc. Benedictus servus servorum dei ad perpetuam rei memoriam. In apostolica (c. 113r).
Testo expl. etiam perpetuo concedimus et indulgemus. Presentes quoque literas (c. 114v).
Osservazioni: Parte di bolla in cui Benedetto 14. istituisce la sede vescovile di fulda e conferisce dignità di vescovo all'abate del monastero benedettino Fuldense.

c. 115r
Lettera, copia (bianca la c.: 115v).
Mittente: Benedictus <papa; 14.> (al secolo Prospero Lambertini <1675-1758>; DBI, 8, 393-408).
Destinatario: Grandi, Guido <1671-1742> (anche: Dubeno Erimanzio; DBI, 58, 494-507; Gli Arcadi, 85).
Roma, 1741-07-01 ("die prima iulii 1741").
Benedetto XII. ringrazia Guido Grandi, abate camaldolese a Pisa, della lettera ricevuta e conferma la disponibilità verso il chierico veneziano raccomandato dallo stesso Grandi.

c. 116r-v
Lettera, copia.
Mittente: Benedictus <papa; 14.> (al secolo Prospero Lambertini <1675-1758>; DBI, 8, 393-408).
Destinatario: Roschmann, Anton <1694-1760> (DBA I 1054, 67-81; II 1094, 143; III 760, 422-425).
Roma, 1752-12-09 ("die 9 decembris 1752").
si tratta della risposta alla lettera che viene descritta successivamente in cui Benedetto XIV. manifesta la propria disponibilità alle richieste espresse da Antonio Roschmann.

c. 119r-120v
Lettera, originale.
Destinatario: Benedictus <papa; 14.> (al secolo Prospero Lambertini <1675-1758>; DBI, 8, 393-408).
Mittente: Roschmann, Anton <1694-1760> (DBA I 1054, 67-81; II 1094, 143; III 760, 422-425).
1752 (in riferimento alla lettera precedente si può datare al 1752).
istanza a papa Benedetto XIV. di Antonio Roschmann affinchè approvi un suo lavoro sul monastero di S. Cassiano di Imola.

c. 121r-v
Lettera, copia (lettera non firmata).
Mittente: Metaxà, Nicolò; Nicolò Metaxà (c. 121r).
.
supplica al papa di Nicolò Metaxà, sacerdote di rito greco, convertito alla chiesa latina.

c. 122r-v
Lettera, copia.
Destinatario: Benedictus <papa; 14.> (al secolo Prospero Lambertini <1675-1758>; DBI, 8, 393-408); Benedictus XIV (c. 122r).
Mittente: elettore di Baviera; serenissimi electoris Bavarie (c. 122r).
Monaco, 1748-07-30 ("30 iulii 1748").
copia della supplica dell'Elettore di Baviera al papa Benedetto XIV. per privilegi ai monasteri benedettini della Baviera.

c. 123r-124r
Lettera, copia (bianca la c.: 124v).
Destinatario: Benedictus <papa; 14.> (al secolo Prospero Lambertini <1675-1758>; DBI, 8, 393-408).
Mittente: Buti, Niccolò Felice <1668-1748> (IBI, 2, 493).
Pistoia, 1742-09-02 ("IV non(ae) septembris").
copia di supplica di Niccolò Felice Buti a papa Benedetto XIV.

c. 125r-v
Lettera, originale.
Destinatario: Benedictus <papa; 14.> (al secolo Prospero Lambertini <1675-1758>; DBI, 8, 393-408); Benedictus XIV (c. 125v).
Mittente: Naissl, Emiliano; Aemilianus Naissl (c. 125r).
.
supplica di Emiliano Naissl, benedettino del monastero di Weihenstephan vicino a Frisinga, a papa Benedetto XIV.

c. 127r-128v
Lettera, originale (bianche le cc.: 126r-v, 129r-130v).
.
si tratta di una raccolta di sentenze dei Santi Padri sopra la virtù dell'elemosina, sotto forma di lettera.

cc. 131r-138r
Titolo presente: Dissertatio physico-mechanico-theologica. de natura qualitatum sensibilium in genere (c. 131r).
Testo inc. Qualitates sensibiles, sive accidentia (c. 131r); segue a margine: (a) D. Thomas Opusc. X art. 6 alias 31".
Testo expl. huius mundi contemendi doctrinam fides probeatur occasio (c. 138r); segue a margine: (a) D. Thomas Opusc. X art. 6 alias 31".
bianca la c.: 138v.

Bibliografia non a stampa: L. Perosa, Catalogo dei codici manoscritti della Biblioteca Querini Stampalia, luglio 1883.

Fonti: G. Moschini, Della letteratura veneziana del secolo XVIII fino a' nostri giorni, in Venezia, dalla stamperia Palese, 1806-1808.
A. Da Mosto, L'archivio di stato di Venezia: indice generale, storico, descrittivo ed analitico, Roma 1937-1940.
Dizionario biografico degli italiani, Roma 1960-.
Dizionario dei Concili, diretto da P. Palazzini, Roma 1965.
Gli Arcadi dal 1690 al 1800. Onomasticon a cura di Anna Maria Giorgetti Vichi, Roma, 1977.
Deutsches Biographisches Archiv, München 1983-2001.
Archivio Biografico Italiano, München 1987-.
Deutsche Biographische Enzyclopädie, München 1995-2003.
Indice biografico italiano, a cura di T. Nappo, seconda edizione, Munchen 1997.
Personennamen des Mittelalters. Nomina Scriptorum Medii Aevi. PMA, red. Bearb. C. Fabian, 2. erw. Ausg., München 2000.
K. Eubel, Hierarchia catholica medii et recentioris aevi, Monasterii 1935 - Padova 2002.

(F.B. 04-11-2004. Scheda di Stefania Rossi Minutelli e Domenica Viola Carini Venturini con adeguamenti).


Fondo: .
Nomi nel titolo: Nomi nel titolo: Nomi nel titolo:
Catalogazione: Data creazione scheda: Data ultima modifica:

Collegamenti di fine pagina

accesso veloce



Catalogo



Progetto



Documenti scaricabili



Mappa del sito


I testi e le immagini sono riproducibili esclusivamente per uso personale e a scopo didattico e di ricerca, a condizione che venga citata la fonte.
Non è consentito alcun uso che abbia scopi commerciali o di lucro.

Valid XHTML 1.0 Strict - Valid CSS - Level Triple-A conformance, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - Section 508.

visitatori dal 1 marzo 2006.