Or. 83 (=121)           

Descrizione del manoscritto

Venezia, Biblioteca nazionale Marciana, Or. 83 (=121)

1501-1600 (114v sottoscrizione del copista: "۹۴ (?) تمت الكتاب في رمضان المبارك سنة" = "il libro termina nel mese di Ramaḍān benedetto dell'anno 94 (?)" H.; Veludo vi legge ۱۰۹۴ = 1094 H. ovvero il 1683 A.D. ma più probabilmente è da leggersi ۹۴۰ = 940 H. ovvero il 1534 A.D. ) · cart., guardie cartacee · composito di 2 elementi · cc. 114 + 1 (strappata la guardia anteriore, dal frammento si deduce che fosse scritta completamente con uno specchio di scrittura largo; due cartulazioni: una all'occidentale, a penna, ora espunta, un'altra all'orientale, a matita, entrambe sull'angolo superiore esterno di ogni rispettiva carta recto. ) · mm 202145 (c. 1r), a c. 24, a 37 mm dal taglio inferiore, il margine esterno si prolunga per mm 80x5, dove si trovano alcune note. [Tav v. 1, 2]

Richiami: cc. 1v-20v orizzontali, sul margine inferiore interno di ogni carta verso, allineati allo specchio scrittorio; cc. 21v-113v, discendenti.
Scrittura e mani: numerose note a margine e interlineari di mani diverse, alcune con segni di collegamento al testo.
Sigilli e timbri: due timbri ovali con iscrizione in caratteri arabi su c. 1v: quello al centro del margine esterno è affiancato alla nota di possesso, l'altro sull'angolo della carta è quasi illeggibile, per degrado del supporto; c. 113v, timbro tondo blu della biblioteca con stemma del Regno d'Italia (casa Savoia) e legenda "R. Biblioteca Marciana Venezia".
Stato di conservazione: La coperta forse riutilizzata o sottoposta ad un forte stress umido e termico, ha pelle molto arida, che si sta accartocciando, e non riesce a coprire interamente il corpo del codice, che fuoriesce soprattutto dal taglio davanti; da c. 21 a c. 38 da c. 70 a c. 114 traccie di umidità con macchie lungo tutti i tagli, e la cucitura. La c. 21 integrata nell'angolo superiore esterno, è completamente scura. Della guardia anteriore rimane solo un frammento, mentre quella posteriore è strappata sull'angolo esterno inferiore e il frammento mancante è rimasto attaccato alla controguardia posteriore. Sui piatti traccie di fori di tarlo. Caduta la ribalta che chiudeva il codice sul piatto anteriore. Il codice è inserito in una scatola in cartoncino per la conservazione, eseguito dal Laboratorio di restauro della Biblioteca.

Legatura: 1550-1600; assi in cartone; coperta di riuso (?) oppure sottoposta a stress da forte esposizione all'umidità e conseguente rapida asciugatura (?) in tutta pelle rigida di color nero impressa a secco, piccola rispetto al corpo del codice, che fuoriesce soprattutto dal taglio davanti, il cartellino della odierna collocazione è incollato sul piatto posteriore cautela necessaria perché entrambi le controguardie sono fittamente scritte; nove esagoni con una stella interna compongono una mandorla centrale dai lati poliedrici, mentre un filetto corre lungo il perimetro del campo, la decorazione su ambedue i piatti, capitelli originali con sovra-cucitura in azzurro e marrone alternato.

Storia: Le controguardie sono completamente coperte da iscrizioni, in particolare la controguardia anteriore è ricoperta da testi di tradizioni profetiche; a c. 1r poesia in turco e note in arabo con testi di tradizioni del Profeta di mani diverse; a c. 1r cartellino incollato con ceralacca con note risalenti alla biblioteca Nani: "Cod. XXIV (cassato) carte 114 Ahmed Alfeznaui della Creazione dell'Abluzione dell'Orazione" vi sono anche antiche segnature marciane posteriori sempre ad inchiostro: "LXXXV.3" "LXXIII.7" cassata e ancora in uso: "Cod. LXXXIII" cassata. A c. 1v a margine in direzione ortogonale al testo "دخل في ملك صالح بن على" = "E' stato aggiunto alla proprietà di Ṣāliḥ b. ʿAlī" lungo il margine un timbro del possessore con caratteri arabi che riporta il nome "Luṭf Allāh Ṣāliḥ ibn ʻAlī"; a c. 20v una dossologia di mano diversa nella metà inferiore della pagina. Sul margine interno di c. 113v timbro tondo blu della biblioteca con stemma del Regno d'Italia (casa Savoia) e legenda "R. Biblioteca Marciana Venezia". A c. 114 r-v e sulla controguardia posteriore testi di tradizioni profetiche di varie mani; sull'angolo inferiore interno della controguardia posteriore si leggono due date in due iscrizioni distinte (1045 = 1635-6 A.D. e 1046 = 1636-7 A.D.) e in entrambe si riconosce la parola ريال = riyāl; sulla controguardia posteriore due antiche segnature a matita: una marciana "LXXXII 5" e altra non identificata "85/3". Sul dorso, in testa, e sui piatti, sull'angolo superiore rispettivamente esterno ed interno, frammenti di un cartellino di collocazione con tracce di ceralacca rossa. Sul taglio inferiore della compagine titolo traverso non più leggibile, per la forte ondulazione del supporto. Il codice appartenne alla biblioteca di Giacomo Nani (1725-1797) col numero 33, poi, per lascito testamentario, entrò a far parte della Biblioteca Marciana nel 1800 (Zorzi, Libreria, 311-315).

Ṣāliḥ Ibn ʿAlī.
Nani, Giacomo <1725-1797> (anche Jacopo; DBI, 77, 698-703).

Marciana LXXIII.7 cassata (Marciana), Marciana LXXXV.3 (Marciana), Marciana LXXXII 5 (Marciana), Nani 33 (Nani, Giacomo).

cc. 1v-20v
Titolo elaborato: Trattato sulla creazione secondo l'Islam.
Testo inc. وقد جاء في الخبران الله تعالى خلق (c. 1v), expl. دقائق الغبار بعون الله تعالى (c. 20v).

cc. 21r-114v
Autore: al-Ġaznawī, Aḥmad b. Muḥammad b. Maḥmūd b. Saʿīd <m. 1197> (giurisperito e qāḍī hanafita; MTTIMA, 1195).
Titolo elaborato: Tradizioni e dottrina islamica circa le abluzioni rituali.
Titolo aggiunto: Ahmed Alfeznaui della Creazione dell'Abluzione dell'orazione (c. 1r).
Testo inc. acefalo الا الله وان محمد عبدوه (c. 21r), expl. والشهادة يفضله وكرصا تمذو الفضل [...] ا (c. 114v).

Bibliografia non a stampa: Biblioteca Nazionale Marciana, Codices Arabici, Turcici, Persici, et Sinenses, Coptici et Armeniaci, Hebraici Indici ac Syriaci, etcaet. 1795- (manoscritto, in uso), 13r.
G. Veludo, Codices orientales Bibliothecae ad D. Marci Venetiarum, 1877, Biblioteca nazionale Marciana, inventario manoscritto, c. 10r nr 60.

Bibliografia a stampa: S. Assemani, Catalogo de’ codici manoscritti orientali della Biblioteca Naniana compilato dall’abate Simone Assemani professore di lingue orientali nel Seminario e socio dell’Accademia delle Scienze Belle Lettere ed Arti di Padova. Vi s’aggiunge l’illustrazione delle monete cufiche del Museo Naniano, 2, Padova 1787-1792, 1, 30 nr 33.

Fonti: Muʿğam taʾrīḫ al-turāṯ al-islāmī fī maktabāt al-ʿālam, A.R. Qarahbulūṭ e Ṭ. Qarahbulūṭ, Qayṣirī = معجم تاريخ التراث الإسلامي في مكتبات العالم, على الرضا قره بلوط وأحمد طوران قره بلوط, قيصري.
Dizionario biografico degli italiani, Roma 1960-.
Archivio Biografico Italiano, München 1987-.
M. Zorzi, La Libreria di San Marco. Libri, lettori, società nella Venezia dei Dogi, Milano, 1987.

Riproduzioni: Micrf. 1769p.


Fondo: .
Lingue:
Codici di contenuto:
Catalogazione: Data creazione scheda: Data ultima modifica:
Immagini: Scheda/catalogo [Tavv. 1, 2]

Collegamenti di fine pagina

accesso veloce



Catalogo



Progetto



Documenti scaricabili



Mappa del sito


I testi e le immagini sono riproducibili esclusivamente per uso personale e a scopo didattico e di ricerca, a condizione che venga citata la fonte.
Non è consentito alcun uso che abbia scopi commerciali o di lucro.

Valid XHTML 1.0 Strict - Valid CSS - Level Triple-A conformance, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - Section 508.

visitatori dal 1 marzo 2006.