II B 2           

Manuscript description

Napoli, Biblioteca nazionale Vittorio Emanuele III, II B 2

0901-1100 (cc. 157 e 178 del sec. XV; guardie recenti) · membranaceo; cc. 157 e 178 cartacee, guardie cartacee · cc. 4 + 220 + 3 (duplicazione cc. 14, 156, 175) · mm 270203.

Fascicolazione: 1 (6), 2-19 (8), 20 (9), 21 (6), 22 (7), 23 (9), 24 (7), 25-28 (8).
Segnatura dei fascicoli: fascicoli numerati in doppia serie sul margine inferiore esterno della prima carta di ciascuno: la prima serie quasi sbiadita a partire da c. 7r con lettere ζʹ-λγʹ; la seconda serie, di poco più recente, numerata dall'inizio con lettere αʹ-κηʹ.
Rigatura: Lake I 2 C = Leroy 20 C 1.
Specchio rigato: mm 220×130.
Righe: 35; c. 178 righe 23.
Disposizione del testo: c. 157 su due colonne.
Scrittura e mani: un unico scriba ha vergato l'intero codice in modo molto accurato, con lemmi e pochi scoli e ha apposto ai margini le scritte "σημ", "ωρ", "γνῶς". Altre mani hanno inserito note di scarso valore o solo cominciato alcune frasi: c. 18v "ὥσπερ ξένοι χαίροντες" (interrotta qui); c. 32v "μᾶ διάκονος ὁ ταγου... τὰ ἄνοθεν στέργον καὶ μάρτυρον"; c. 33r "ἄσωτον ἥτις ὡς ἐγὼ θαρῶν"; c. 97r "μὰνὸὴλ ὁ κάρα"; c. 134v "λίπε γυρον· τίκτουσιν καὶ προ τὸν χρόνον" e più sotto "τὸν δάκτυλον γράφαντα τὸν κεκτιμ(έν)ον τὸν ἀναγινώσκοντα μετευχ...".
Stato di conservazione: pergamena di mediocre qualità, spessa, consumata dall'uso, macchiata dall'umidità e dalla cera, rosa da tarli, tuttavia con minimo danno per la scrittura. Margini interiori consumati, spesso rinforzati con strisce cartacee o rifilati; i margini esterni di alcuni fascicoli sono in tutto o in parte tagliati.

Decorazione: 0901-1000 (semplici linee che separano le omelie e lettere iniziali più grandi tracciate con tratto sottile con il medesimo inchiostro ferroso con cui è vergato l'intero codice).

Legatura: 1601-1700 (legatura farnesiana ricomposta di recente; sul dorso a lettere dorate "CHRYSOSTOMI EPISTOLE2).

Storia: a c. IVv: "Chrysostomi homiliae... ultima mutila est de Phariseis qui quaerebant signum videre". Appartenuto alla biblioteca privata di casa Farnese.

Farnese <casa>.

cc. 1r-217v
Autore: Johannes: Chrysostomus <santo; 349-407> (santo, patriarca d'Alessandria; DOC, 2, 1120; EI, 17, 232-233).
Titolo uniforme: In Matthaeum homiliae, DOC, 2, 1143; CPG 4424; nn. 7-43.
Testo inc. acefalo ἐλθὼν κατ'αὐτῆς (c. 1r), expl. mutilo τῶν ἡμερῶν· τῆ ἀνα(στάσει) (c. 217v).
Testo inc. (ἀναστρέ)ψει εἰς τὴν οἰκείαν (c. 157r); PG, 57, 376 r. 3 e segg.
Osservazioni: dopo c. 156bis una sola carta tagliata; una mano del sec. XV ha inserito c. 157, fino alla dossologia dell'omelia 31, diversa dai testi editi; dopo c. 163 a causa dell'omissione di due carte lacuna nel testo dell'omelia 32 (manca testo corrispondente all'ed. PG, 57, 384 r. 7-388 r. 1); c. 176v è stata inserita da una mano del sec. XV per colmare una lacuna nell'omelia 35 (testo inserito corrispondente all'ed. PG, 57, 406 r. 41-409 r. 2).

Bibliografia a stampa: P. Baffi, Catalogus mss. Graecorum Bibliothecae Regiae Neapolitanae, in: J. A. Fabricius, Bibliotheca graeca, 5, Hamburg 1796, 782, n. 126.
S. Cirillo, Codices Graeci manuscripti Regiae Bibliothecae Borbonicae, 1, Neapoli 1826, 105-111, n. XXXVI.
G. Pierleoni, Catalogus codicum graecorum Bibliothecae Nationalis Neapolitanae, I, Roma 1962, 128-131, n. 40.
L. Pernot, La Collection de Manuscrits grecs de la maison Farnèse, in "Mélanges de l'École Française de Rome", 91 (1979), 457-506, 476.
R.E. Carter, Codices chrysostomici graeci, V, Paris 1983, 148.
E. Mioni, Catalogus codicum graecorum Bibliothecae Nationalis Neapolitanae, I.1, Roma 1992, 99-100.
M.R. Formentin, Uno "scriptorium" a palazzo Farnese?, in "Scripta. An international Journal of Codicology and Palaeography", 1 (2008), 77-102, 79.

Fonti: Patrologia Graeca, ed. J.-P. Migne, Paris 1857-1886.
Enciclopedia italiana di scienze, lettere ed arti, Roma 1929-.
K. Lake – S. Lake, Dated Greek Minuscule Manuscripts to the Year 1200, II (Manuscripts in Venice, Oxford, and London), Boston 1934.
Clavis Patrum Graecorum qua optimae quaeque scriptorum patrum Graecorum recensiones a primaevis saeculis usque ad octavum commode recluduntur, Turnhout 1974-2003.
J. Leroy, Les types de réglure des manuscrits grecs, Paris 1976.
V. Volpi, DOC. Dizionario delle opere classiche, Milano 1994.

Recupero da catalogo

(Mioni, 1992, 99-100).


Fondo: .
Lingue:
Codici di contenuto:
Catalogazione: Data creazione scheda: Data ultima modifica:

Footer links

Site sections

Catalogue

Project

Downloads

Site map


The texts and the images are exclusively for personal use and to didactic and research purpose, to condition that the source is cited. Use for commercial or profit purposes is not allowed.

Valid XHTML 1.0 Strict - Valid CSS - Level Triple-A conformance, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - Section 508.

visitators since 1 marzo 2006.