Greci 7           

Manuscript description

Roma, Biblioteca nazionale centrale, Greci 7

1601-1700 · cart., guardie cartacee · cc. 1 + 36 + 1 (numerazione per pagine in cifre arabe, collocata nell'angolo superiore esterno di ciascuna pagina, vergata con inchiostro nero: da 1 (= c. 2r) a 50 (= c. 32v); una numerazione moderna per carte in cifre arabe, eseguita a matita, collocata nell'angolo superiore esterno di ciascuna carta: da 1 a 38; la c. 1 costituisce il frontespizio; bianche le cc. 1v, 34r-38v) · mm 196135 (c. 6r).

Filigrana: vergelle verticali, filoni orizzontali; ci sono due filigrane (collocate nella zona del margine interno dei bifogli): una stella a sei punte inserita all'interno di un cerchio (strutturalmente simile a Briquet nr. 6086, usata a Troja e Napoli nella prima metà del XVI sec.) con l'aggiunta della lettera "F" sotto il cerchio e della "C" al centro del cerchio che costituisce la parte centrale della stella, nelle cc. 1 / 18, 10 / 15, 11 / 14, 20 / 29, 22 / 27, 24 / 25, 32 / 37; l'altra filigrana è simile a Briquet nrr. 478 e 485 (ancora; attestate la prima a Bergamo nel 1502 e la seconda a Padova nel 1547 e a Parma nel 1533) nelle cc. 4 / 9, 5 / 8, 33 / 36.
Fascicolazione: 1x18 (18: in mezzo al primo fascicolo [un ternione costituito dalle cc. 1, 2, 3 – 16, 17, 18] sono stati inseriti due ternioni [cc. 4, 5, 6 – 7, 8, 9; cc. 10, 11, 12 – 13, 14, 15]); 1x12 (30), 1x8 (31-38).
Segnatura dei fascicoli: non è osservabile la segnatura dei fascicoli.
Foratura: non è osservabile la foratura.
Rigatura: rigatura ad inchiostro (lo stesso usato per il testo); il tipo di rigatura prevede solo la cornice esterna e la riga di divisione delle due colonne.
Specchio rigato: c. 6r: mm 12 [169] 15 x 15 [52 / 54] 14.
Righe: ll. 28-39.
Disposizione del testo: due colonne di scrittura per pagina: in quella di sinistra il testo greco ed in quella di destra il testo latino.
Scrittura e mani: cc. 2r-3r, 10r-32v: mano A; cc. 3v-9v, 33rv: mano B.
Sigilli e timbri: a c. 1r c'è il timbro della “Biblioteca Naz. Vittorio Emanuele Roma”.
Stato di conservazione: buono stato di conservazione.

Osservazioni: è privo di legatura; attualmente è conservato all'interno di una cartella di cartone.

cc. 1r-33v
Autore: Johannes: Chrysostomus <santo; 349-407> (santo, patriarca d'Alessandria; DOC, 2, 1120; EI, 17, 232-233).
Titolo presente: Ἡ θεία λειτουργία τοῦ ἐν Ἁγίοις Πατρὸς ἡμῶν Ἰωάννου τοῦ Χρυσοστόμου. Divina Missa S.P. Nostri Ioannis Chrysostomi (c. 1r), vergato in maiuscola.
Titolo identificato: Liturgia, CPG 4686; testo in greco e in latino.

Bibliografia a stampa: D. Tamilia, Index codicum Graecorum qui Romae in Bybliotheca Nationali olim Collegii Romani adservantur, in "Studi italiani di filologia classica" 10 (1902), 223-236 (= Catalogi codicum Graecorum qui in minoribus bibliothecis Italicis asservantur, II, accuravit et indices adiecit Ch. Samberger, Lipsiae 1968, 347-360), qui 227.

Fonti: Enciclopedia italiana di scienze, lettere ed arti, Roma 1929-.
M. Geerard, Clavis Patrum Graecorum, Turnhout 1974-1987.
V. Volpi, DOC. Dizionario delle opere classiche, Milano 1994.


Fondo: .
Lingue:

Catalogazione: Data creazione scheda: Data ultima modifica:

Footer links

Site sections

Catalogue

Project

Downloads

Site map


The texts and the images are exclusively for personal use and to didactic and research purpose, to condition that the source is cited. Use for commercial or profit purposes is not allowed.

Valid XHTML 1.0 Strict - Valid CSS - Level Triple-A conformance, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - Section 508.

visitators since 1 marzo 2006.