Venezia, Fondazione Querini Stampalia, Cl. IV Cod. 111 (=914) 1601-1700 · cart., guardie cartacee · cc. 67 + 1 (cartulazione meccanica ad inchiostro 1-67; guardia non numerata) · mm 285×207 (c. 1). Stato di conservazione: rare macchie. Legatura: 1701-1750; assi in cartone; pergamena su cartoncino. Storia: sul dorso in alto manoscritto il titolo "Instrumentum Pacis", in basso cartellino con l'attuale segnatura, e, a penna, il numero "567" e la segnatura della Classe IV; sul contropiatto anteriore cartellini con la segnatura attuale e della Classe IV; e, a penna, la precedente segnatura "F-3"; sul piatto anteriore il numero "5"; timbri a inchiostro della Biblioteca su alcune carte. Luogo di copia: Italia settentrionale. Antiche segnature: F-3. cc. 1r-64v Autore: Aquileia . Autore: Genova . Autore: Padova . Altra relazione di D.I.: Savoia, Amedeo: di <1334-1383> (Amedeo VI, detto il Conte Verde; ABI I 40, 329-337; II S 3, 9; IV 14, 12). Autore: Ungheria . Autore: Venezia . Titolo presente: Taurini. Die XXIV. augusti anno Domini MCCCLXXXI. Instrumentum pacis ab Amedeo VI. comite Sabaudiae conclusum inter Ludovicum Ungariae regem, Ducem, et Commune Venetiarum, Ecclesiam Aquileiensem, et Patriam Foriuly vacante sede per obitum domini in Christo patris Marquardi ultimi patriarchae, Ducem, Consilium, et Commune Ianuae, et Farnciscum de Carrara imperialem vicarium generalem Paduae, Franciscum iuniorem eius natum, et Commune Paduae (c. 1r). Testo inc. In nomine sanctae et individuae Trinitatis (c. 2r), expl. Joanne de Verneto Legum Doctore (c. 64v). Osservazioni: si tratta della Pace di Torino, che pone fine alla guerra di Chioggia tra le Repubbliche di Venezia e Genova; Amedeo di Savoia, il Conte Verde, ne fu il mediatore. Bianche cc. 1v, 65r-67v. Bibliografia non a stampa: L. Perosa, Catalogo dei codici manoscritti della Biblioteca Querini-Stampalia, luglio 1883, Venezia, Fondazione Querini Stampalia. Fonti: Archivio Biografico Italiano, München 1987-. Fondo: Manoscritti Classe IV. Lingue: Latino (cc. 1r-64v). Codici di contenuto: opera storica. Catalogazione: Alessia Giachery. Revisione: Paolo Eleuteri, 25 agosto 2009. Data creazione scheda: 20 gennaio 2009. Data ultima modifica: 1 febbraio 2011.