Venezia, Biblioteca del Museo di storia naturale, Contarini 1/8 1844-04-12 (c. 1v) · cart. · 1 lettera raccolta in una cartella cartacea, filzata nel lato sinistro · cc. 2 · mm 228×356 (c. 1). Stato di conservazione: discreto, strappo di circa 25 mm in corrispondenza del sigillo. Storia: sul frontespizio della cartella manoscritti: in alto a sinistra "N. 8", in alto al centro "N VIII", al centro: "Lettera del Sig. Gio Batta Carraro di Lonigo. Ornitologo. 1844". cc. 1r-2v Lettera, originale, con firma autografa (1v). Mittente (autografo): Carraro, Giovanni <1813-1886> (Ferrari, 186). Destinatario: Contarini, Nicolò Bertucci <1780-1849> (DBI, 28, 255-257). Lonigo (Vicenza), 1844-04-12 (1v). Carraro si mette in contatto con Contarini per segnalare la sua collezione ornitologica "lombardo-veneta e come particolarmente manchi di uccelli acquatici". Allega la lista di esemplari affinché lo studioso veneziano invii i pezzi che riterrà necessari e per i quali Carraro rimborserà ogni spesa. Ha anche una collezione di insetti, di cui può specificare al massimo il genere, di alcuni la specie, poiché manca di opere che lo aiutino ad assegnarne la nomenclatura. In testa alla lettera Contarini annota di aver riscontrato delle specie che gli sono nuove (Emberiza poliornus e durazzi, Phalocrocorax graeculus). Gli spedirà degli uccelli acquatici e lo prega di inviargli degli insetti. Fonti: L. Ferrari, Onomasticon. Repertorio biobibliografico degli scrittori italiani dal 1501 al 1850, Milano 1947. Dizionario biografico degli italiani, Roma 1960-. Fondo: Contarini. Lingue: Italiano. Soggetto: Entomologia, Epistolari, Ornitologia. Catalogazione: Silvia Bello. Revisione: Francesco Bernardi, 3 ottobre 2009. Data creazione scheda: 13 gennaio 2006. Data ultima modifica: 19 giugno 2009.