Napoli, Biblioteca nazionale Vittorio Emanuele III, II F 3 1301-1460 · composito di 3 elementi · cc. 4 + 244 + 3 (lacunoso, mutilo all'inizio; guardie I-III all'inizio e alla fine aggiunte dal restauro; foglio di guardia IV in principio aggiunto nel sec. XVII). Frammenti: sull'estremità inferiore di c. 1r è incollata un'etichetta cartacea con la scritta "Homeri Illiades". Stato di conservazione: fogli consumati e danneggiati, forati in qualche caso dalle tarme; in particolare le cc. 1, 27, 36-42, 63-99, 133-148, 167, 173-176, 181-199, 214-244 hanno subito molti danni, tanto che il testo non si legge completamente; i margini di tutti i fogli sono stati restaurati con frammenti cartacei. Legatura: 1901-1990 (sul dorso a lettere dorate "Homeri Ilias"; taglio lungo rosso); restauro: codice restaurato nel sec. XX. Storia: sul margine superiore di c. IVr "Homeri Ilias cum scholiis antiquis ad libros priores. Incipit a versu 22 libri I"; sul margine esterno di c. 56r è raffigurato Agamennone a cavallo in inchiostro nero, sopra cui si legge "ὁ Ἀγαμέμνων ὁ βασιλεὺς τῶν Ἑλλήνων"; appartenuto alla biblioteca privata di casa Farnese. Possessore: Farnese . II F 3/1 1301-1400 · cart., guardie cartacee · cc. 4 + 233 + 3 (1-53 + 63-210 + 214-244; duplicazione c. 80; cartulazione a matita) · mm 245×170. Fascicolazione: 1 (6), 2 (4), 3 (3), 4-8 (8), 5-22 (8), 23 (8), 24-26 (8), 27 (5). Segnatura dei fascicoli: fascicoli 33 un tempo numerati sull'angolo inferiore esterno della prima carta di ciascuno a lettere greche, di cui rimane solamente δʹ (c. 22) e ιβʹ (c. 86). Righe: 19/22 all'inizio, poi 48/52. Disposizione del testo: su due colonne; margini superiori ed esterni con molti scolii e glosse. Scrittura e mani: un unico scriba dotto ha vergato questa parte per uso personale in inchiostro nero o tendente al nero, ha omesso o sottoscritto lo iota muto. Nelle cc. 160r-164v un'altra mano ha aggiunto a inchiostro la parafrasi; aggiunte ai margini e interlineari inserite da altre mani. Stato di conservazione: carta macchiata dall'umidità e consunta dall'uso, tarlata; le cc. 1, 27, 36-42, 63-99, 133-148, 167, 173-176, 181-199, 214-244 hanno subito molti danni al testo; tutti i margini sono stati rinforzati con strisce cartacee. Decorazione: 1301-1400 (fascette, poche lettere iniziali in rosso; a c. 111v due uccelli, a cc. 112r e 151v pesci). cc. 1r-53v, 63r-210v, 214r-244v Autore: Homerus. Titolo uniforme: Ilias, DOC, 2, 973. Osservazioni: con parafrasi, ipotesi (ed. Bekker, 1827), scoli ai margini e molte glosse interlineari; inc. mut. dal lib. A, v. 22; parafrasi inc. mut. "καὶ τότε δὴ οἱ μὲν λοιποὶ πάντες εὐφήμως ἐβόησαν Ἒλληνες ἐντρέπεσθαι τὸν ἱερέα καὶ τὰ λαμπρὰ αὑτὰ δέχεσθαι δῶρα"; scoli inc. "παῖδα δ' ἐμοῖ· ἀντιδιέσταλται πρός" (ed. Erbse, I, 1969, 15 lin. 3). Fonti: V. Volpi, DOC. Dizionario delle opere classiche, Milano 1994. II F 3/2 1441-1460 · cart. · cc. 9 (54-62v) · mm 215×140, mm 220×140. Filigrana: (es. cc. 56-60, 57-61) fiori = Briquet 6689 (1448) (es. cc. 58-59) incudine = Briquet 5956 (1450-1452). Fascicolazione: 1 (8). Specchio rigato: mm 155/165×65/85. Righe: 17/21. Scrittura e mani: un unico scriba ha vergato questa parte e ha aggiunto sul margine superiore recto e verso di tutti i fogli una piccola croce. Frammenti: l'intero fascicolo è estratto da altro codice. cc. 54r-62v Autore: Homerus. Titolo uniforme: Ilias, DOC, 2, 973. Osservazioni: lib. Δ vv. 176-544; parafrasi e scoli omessi. Fonti: V. Volpi, DOC. Dizionario delle opere classiche, Milano 1994. II F 3/3 1301-1400 · cart. · cc. 3 (211-213v) · mm 195×130, mm 200×135. Fascicolazione: 1 (3). Specchio rigato: mm 140/160×80/95. Righe: 22/25. Scrittura e mani: un unico scriba ha vergato questa parte in inchiostro tendente al nero e ha omesso o sottoscritto lo iota muto. cc. 211r-213r Autore: Homerus. Titolo uniforme: Ilias, DOC, 2, 973. Osservazioni: lib. T, vv. 282-374 (c. 213r) lib. H, vv. 132-153. Bianca c. 213v. Fonti: V. Volpi, DOC. Dizionario delle opere classiche, Milano 1994. Bibliografia a stampa: P. Baffi, Catalogus mss. Graecorum Bibliothecae Regiae Neapolitanae, in: J. A. Fabricius, Bibliotheca graeca, 5, Hamburg 1796, 779 n. 69. S. Cirillo, Codices graeci mss. regiae Bibliothecae Borbonicae, 2, Neapoli 1832, 140-141 n. 159 (attribuisce il cod. al sec. XV). A. Ludwich, Aristarchs homerische Textkritik: nach den Fragmenten des Didymos, 2, Leipzig 1885, 508. A. Schimberg, Zur handschriftlichen Überlieferung der scholia Didymi III Teil, "Wissenschaftliche Beilage zu dem Programm des Königl. evang. Gymnasiums zu Ratibor", Göttingen 1892, 30. Th.W. Allen-D.B. Monro, Homeri Opera, 1, editio tertia, Oxonii 1920, XXII (sigl. N4). L. Pernot, La Collection de Manuscrits grecs de la maison Farnèse, in "Mélanges de l'École Française de Rome", 91 (1979), 457-506, qui 483 (attribuisce il cod. al sec. XV). M.R. Formentin, Catalogus codicum graecorum Bibliothecae Nationalis Neapolitanae, II, Roma 1995, 117-119. Fonti: I. Bekker, Scholia in Homeri Iliadem, Scholiorum in Homeri Iliadem Appendix, 3, Berolini 1827. C.M. Briquet, Les filigranes. Dictionnaire historique des marques de papier dès leur apparition vers 1282 jusqu'en 1600. A facsimile of the 1907 edition with supplementary material contributed by a number of scholars, ed. by A. Stevenson, Amsterdam 1968. H. Erbse, Scholia Graeca in Homeri Iliadem (Scholia vetera), 1-5, Berolini 1969-1977. V. Volpi, DOC. Dizionario delle opere classiche, Milano 1994. Recupero da catalogo (Formentin, 1995, 117-119). Fondo: Manoscritti. Lingue: Greco classico (fino al 1453) (cc. 1r-53v, 63r-210v, 214r-244v), Greco classico (fino al 1453) (cc. 54r-62v), Greco classico (fino al 1453) (cc. 211r-213r). Genere letterario: epica (gesta, romanzo pastorale). Catalogazione: Linda Siben. Data creazione scheda: 26 giugno 2013. Data ultima modifica: 18 aprile 2015.