Roma, Biblioteca nazionale centrale, Gesuitico 1226 1601-1700 · cart. · composito di 16 elementi · (struttura composita; 16 fascicoli sciolti conservati in una cartella; di questi solo uno, nr. 16, è in scrittura greca, gli altri sono materiale vario scritto in latino ed italiano; in questa sede si descrive solo il nr. 16) · cc. 10 (numerazione delle carte moderna, che tiene conto di tutto il materiale conservato nella cartella Gesuitico 1226: eseguita a matita, in cifre arabe, e collocata nell'angolo superiore esterno di ciascuna carta, da 167 a 176) · mm 320×225 (c. 169). Filigrana: vergelle orizzontali e filoni verticali; la filigrana è presente al centro della pagina, ed è costituita da un cerchio con all'interno un uccello poggiato su tre monti: cfr. Briquet nr. 12250 (attestata a Roma nella seconda metà del XVI secolo). Fascicolazione: 1×10 (167-176); il quinione non presenta fili di legatura. Foratura: non si osservano fori. Rigatura: non si osserva traccia di rigatura. Specchio rigato: c. 169r (blocco testo): mm 11 [291] 18 × 18 [99] 108. Righe: ll. 34. Disposizione del testo: una colonna di scrittura per pagina; il copista occupa solo la metà sinistra della pagina, lasciando la metà destra bianca. Scrittura e mani: una sola mano ha vergato tutto il testo, con una minuscola inclinata a destra. Sigilli e timbri: nel margine inferiore di c. 176v c'è il timbro della Biblioteca Nazione di Roma “B VE”. Stato di conservazione: buono stato di conservazione; restaurato. Storia: sul recto della prima carta della cartella contenente il fascicolo si trova il seguente titolo: “Anastasius (S.) Sinaita. Βίβλος ἡ καλουμένη ΟΔΗΓΟΣ τοῦ ἐν ἁγίοις πρὸς ἡμῶν Ἀναστασίου τοῦ Σιναίτου καὶ Ἐπισκόπου θεουπόλεως Αντιοχείας”; nell'angolo superiore esterno di questa stessa carta si trova il numero “16” che indica la posizione del fascicolo; nel margine superiore di c. 167r si trova vergato con inchiostro nero “Greca”. Osservazioni: il fascicolo è conservato all'interno di una cartellina di carta. cc. 168r-174r l. 8 Autore: Anastasius: Sinaita (PMA, 44). Titolo uniforme: Quaestiones et responsiones, CPG 7746; PG 89, coll. 329-824 (1; PG 89, coll. 329-344). cc. 174r l. 9-176v Autore: Anastasius: Sinaita (PMA, 44). Titolo uniforme: Quaestiones et responsiones, CPG 7746; PG 89, coll. 329-824 (2; PG 89, coll. 344-349 C). Testo expl. mutilo ἐπὶ τὴν προσευχὴν καὶ τὸ καθαρὸν τέμενος (c. 176v). Bibliografia a stampa: E. Mioni, Catalogo di manoscritti greci esistenti nella biblioteche italiane, 2, Roma 1965, 385-386. G. De Gregorio, Spigolature dai codici greci della Biblioteca Nazionale di Roma: un volume della fine del XVI secolo fra Collegio Greco e Collegio Romano (Fondo Greci 13), in: "Sit liber gratus, quem servulus est operatus": studi in onore di Alessandro Pratesi per il suo 90. Compleanno, a cura di P. Cherubini e G. Nicolai, Città del Vaticano 2012 (Littera Antiqua, 19), 1059-1090, qui 1059-1060. Fonti: Patrologia Graeca, ed. J.-P. Migne, Paris 1857-1886. M. Geerard, Clavis Patrum Graecorum, Turnhout 1974-1987. Personennamen des Mittelalters. Nomina Scriptorum Medii Aevi. PMA, red. Bearb. C. Fabian, 2. erw. Ausg., München 2000. Fondo: Gesuitico. Lingue: Greco classico (fino al 1453) (cc. 168r-174r l. 8), Greco classico (fino al 1453) (cc. 174r l. 9-176v). Codici di contenuto: opera religiosa, discussione, dissertazione, tesi. Catalogazione: Pasquale Orsini. Data creazione scheda: 23 luglio 2015. Data ultima modifica: 5 aprile 2016.